Emilio Vada – Bassano Wine Festival

Azienda Agricola Emilio Vada

La storia dell’azienda

A rendere così pittoreschi i nostri paesaggi sono le morbide colline ricoperte di vigneti che ordinatamente allineati in lunghi filari si distendono a perdita d’occhio.
L’azienda agricola Emilio Vada si trova a Coazzolo, un piccolo comune a ridosso di quella linea che divide il Monferrato dalle Langhe, la zona di produzione del moscato da quella del nebbiolo. Nel mezzo dei paesaggi vitivinicoli appartenenti al patrimonio dell’UNESCO.
Ed è proprio per questo che oltre a dedicarci alla coltivazione del Moscato d’Asti, coltiviamo anche piccoli appezzamenti di Dolcetto d’Alba e Langhe Nebbiolo.
Su queste colline da generazioni i terreni meglio esposti vengono gelosamente custoditi e tramandati di figli in figli.
E così, come facevano i nostri vecchi, con la stessa cadenza rituale dettata dalle stagioni ci dedichiamo ad ogni singola vite che ricopre i terreni di nostra proprietà.
Le viti richiedono costanza nella cura, precisione e conoscenza ed il rispetto per i tempi della natura sempre variabili
Un buon vino nasce unicamente da ottima uva che si può raccogliere solo in un vigneto che è stato seguito con precisione e passione accompagnandolo e rispettandolo sapientemente fino alla vendemmia.
Il vino che produciamo è la diretta espressione del nostro lavoro in vigna, custodito in una bottiglia che stappata saprà raccontare gli aromi di un terreno prezioso, il profumo del sole e della fatica, la storia di un territorio.

Via Osasca 8,
14054 Coazzolo (AT)
+39 3889451541

Per informazioni sui prodotti, prezzi e quant’altro scrivi  emilio.vada@hotmail.it

I prodotti

Moscato d’Asti DOCG

DESCIZIONE

COLORE: giallo paglierino con perlage fine e elegante
PROFUMO: fresco intenso con toni aromatici di frutta di pesca e albicocca e salvia
GUSTO: sapore dolce e aromatico è accompagnato dagli aromi fruttati tipici dell’uva moscato con finale gradevole
ABBINAMENTI: ottimo vino da dessert, si abbina con la pasticceria secca e torte di frutta. E’ una gradita bevanda dissetante nei mesi estivi, si sta riscoprendo l’abbinamento con salumi e formaggi.
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 5-6 gradi

Langhe Nebbiolo DOC

DESCIZIONE

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino, vivo con leggeri riflessi violacei, profumo intenso con sentori lampone, rosa e viola. Gusto armonico pieno leggermente asciutto con retrogusto persistente.
Abbinamenti: si adatta bene ai primi piatti ma anche ai secondi di carne bianca.
Temperatura di servizio: 18 – 20 gradi

Dolcetto d’Alba D.O.C

DESCIZIONE

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: colore rosso rubino con pieni riflessi violacei, profumo intenso con sentori di ciliegia e prugna matura. Gusto equilibrato, fresco, giustamente tannico, fragrante e vinoso dal retrogusto piacevolmente amarognolo.
Abbinamenti: si adatta bene a tutto pasto, gradisce gli antipasti, i primi e i formaggi freschi.
Temperatura di servizio: 16-18 gradi