Aforismi sul vino

Le più belle citazioni sul vino…

“E dove non è vino non è amore
né alcun altro diletto hanno i mortali.”
Euripide (480 a.C.- 406 ca. a.C.)

“Nel vino voglio soffocare i dolori,
al vino chiedo che faccia scendere
negli occhi stanchi, consolatore, il sonno.”
Albio Tibullo ( 54 a.C. Circa – 19 a.C.)

“Il vino prepara i cuori
e li rende più pronti
alla passione.”
Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

“La vita è troppo breve
per bere vini mediocri.”
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

“Cenai con un piccolo pezzo di focaccia,
ma bevvi avidamente un’anfora di vino
ora l’amata cetra tocco con dolcezza
e canto amore alla mia tenera fanciulla.”
Anacreonte (circa 570 a.C. – circa 485 a.C.)

“Lo splendore della luna, colla sua luce,
ha dilacerata la veste della notte; bevi vino,
ché un momento simile non è possibile trovare;
sii lieto e pensa che molti splendori di luna
verranno l’un dopo l’altro sulla faccia della terra.”
Omar Hayyam (1048 – 1131)

“Troppo vino o troppo poco: se non gliene date,
non può trovare la verità;
se gliene date troppo, neppure.”
Blaise Pascal (1623 – 1662)

“Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno,
chi non beve e non bacia è peggio che morto.”
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

“Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere.”
(Charles Baudelaire)

“Se il vino non fosse una cosa importante,
Gesù Cristo non gli avrebbe dedicato il suo primo miracolo!”
(Anonimo)

“Il bello del vino è che, per due ore, i tuoi problemi sono di altri.”
(Pedro Ruiz)

“Siamo tutti mortali fino al primo bacio e al secondo bicchiere di vino.”
(Eduardo Hughes Galeano)

“La sola arma che tollero, è un cavatappi.”
(Jean Carmet)

“La realtà è un’illusione che si verifica a causa della mancanza di vino.”
(Anonimo)

“Il vino è la parte intellettuale di un pranzo,
la carne e i legumi non sono che la parte materiale.”
(Alexandre Dumas)

“Il vino dovrebbe essere mangiato, è troppo buono per essere solo bevuto.”
(Jonathan Swift)

“A chi non piace il vino, Dio gli tolga l’acqua.”
(Proverbio toscano)

“Bevo per rendere gli altri interessanti.”
(George Jean Nathan)

“Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio
a intonare una canzone e a ridere di gusto,
e lo manda su a danzare, e lascia sfuggire qualche parola
che era meglio tacere”
(Omero)

Subtotale: 0,00